USA, donna al potere: se il buongiorno si vede dal mattino..

Sarà un'”Alba Rossa”… ricordando il filmino….

WASHINGTON – Sarah Palin va alla guerra. Nel suo debutto in tv da candidata alla vicepresidenza, manda un avvertimento a Mosca: l’America vuole l’estensione della Nato ad altri paesi ex sovietici e se la Russia facesse un bis dell’invasione della Georgia, è pronta anche a un conflitto armato.

“Ucraina e Georgia meritano di entrare nella Nato”, dice Palin a Charles Gibson, il giornalista della Abc che ha avuto l’esclusiva dell’intervista più attesa in questi giorni negli Usa. Se Tbilisi fosse stata già parte dell’Alleanza o se la Russia invadesse uno stato membro, aggiunge, gli Usa potrebbero entrare in guerra con Mosca, “perché questo è l’accordo che prendi quando sei un alleato della Nato: se un altro paese viene attaccato, devi aspettarti di venir chiamato in aiuto”.
…..
La governatrice dell’Alaska, che in passato ha definito la guerra in Iraq “un compito indicato da Dio“, si dice poi “convinta che vi è un progetto per questo mondo e che questo progetto sia per il bene”. “Penso che vi sia grande speranza e grande potenziale per ogni paese – afferma – per vivere e veder protetti i suoi diritti inalienabili che sono dati da Dio. Credo che questi siano i diritti alla vita, alla libertà e al perseguimento della felicità. Questo, a mio giudizio, è il grande piano del mondo”. Si tratta dei tre diritti affermati nella Dichiarazione d’Indipendenza americana.
Fonte: repubblica.it

E poi sono solo gli islamici i fondamentalisti guerrafondai ?

Come al solito, si alzano le bandiere della fede, si scatenano le guerre.

Copione già visto, ma non si impara niente dalla storia.

By | 2008-09-12T09:13:02+00:00 September 12th, 2008|Cultura e Società, Estero|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment