Silvio visto all’inglese…

“La settimana scorsa il signor Berlusconi ha festeggiato il suo 72esimo compleanno in forma privata nella sua nuova residenza, Villa Campari, sul Lago Maggiore. Passeggiando lungo lo sconfinato viale che parte da questa magione si é avvicinato alle telecamere per rilasciare qualche dichiarazione, e non si poteva fare a meno di riflettere su come sia diverso qui il condizionamento dell’invidia sulla politica. Nessun politico britannico attento ai sondaggi d’opinione si sognerebbe mai di esibire in modo così ostentato la propria ricchezza. Di questi tempi i politici non osano neppure andare in vacanza in qualche posto al sole”
(Peter Popham, “Will Silvio’s legal tour come full circle?”, The Independent, 6 October 2008)
(6 ottobre 2008)fonte: repubblica.it

Articolo originale in inglese

If Silvio Berlusconi’s latest term in power feels a lot different from the last one, it’s mainly because he’s a free man now. After his election in 2001, so heavy were the cases of corruption, bribery, etc lodged against him that he was like Harry Houdini, lashed with rope, bound in chains, stuffed into a barrel and perched above the Niagara Falls – and then told to govern. He spent vast amounts of time passing laws specifically designed (his opponents claimed) to set him free.

By | 2008-11-09T13:23:44+00:00 October 8th, 2008|Estero|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment